I "Crest" dei team della MLS

I "Crest" dei team della MLS
Gli stemmi delle 19 compagini MLS anche per la stagione 2014

MLS Blog Italia: Proviamo a ripartire!

Cari amici lettori del blog "Major League Soccer Italia",

il 2013 è stato per chi scrive un anno durissimo da affrontare e ciò ha dovuto imporre uno stop all'attività di questa pagina sul soccer nord-americano.

Come vi avevo scritto lo scorso ottobre, la volontà del sottoscritto era di riprendere le pubblicazioni e gli aggiornamenti.

Ora, è il momento di riprovarci! Cambierò gradualmente qualcosa a livello grafico e non solo e proveremo anche a recuperare anche parte del regresso.

Le porte per collaborazioni e suggerimenti, come sempre, sono sempre aperte alle Vostre email.

Un abbraccio "virtuale" a voi tutti che spero di ritrovare ancora al mio fianco in questa passione per il mondo del calcio, soccer come dicono, in Nord America.


Giuseppe


venerdì 23 gennaio 2015

Risposte dovute e silenzi, l'inattività: Riflessione su una passione, sul futuro del blog

Vincenzo Cammalleri ha detto...
Complimenti per il blog. Lo seguo da diverso tempo e mi dispiace che tu non riesca più ad aggiornarlo con continuità. La MLS mi affascina, mi sono divertito a giocarla con Football Manager prendendo le redini di Toronto.
Buona fortuna per il blog e per tutto.
18 gennaio 2015 22:38
Ciao Vincenzo e con lui rivolgo un saluto ai tanti "aficionados" di questo blog. Come ormai noto da ormai due anni e più a seguito di una serie di problemi familiari ed altri impegni, ho dapprima fortemente limitato e poi fermato l'attività di pubblicazione, pur cercando di mantenere sempre aggiornato i risultati delle gare e gli elenchi vari (yanks e canucks abroad, mls alumni, etc). Continuo a seguire, in modo quasi maniacale, le peripezie del soccer (con la differenza rispetto al passato che non riprendo e pubblico nulla... però è vero che l'interesse sia parzialmente scemato non potendo raccontarlo per come vorrei!) ed ormai questo ha avuto il suo "take off" internazionale per credibilità, interessi economici e passione dei tifosi. Certo, ancora qui in Italia, si leggono articoli mediocri in merito che generano spesso diffidenza, dividono tra sostenitori e detrattori, non comprendono bene l'evoluzione dei fenomeni anche perché spesso si applica la lente della visione nostrana del calcio e dell'intero "mondo pallonaro" inteso come una rappresentazione culturale e fonte di eterni dibattiti, mentre oggi un po ovunque è principalmente business, evento di spettacolo, ed infine quel che più conta ovvero sport e quindi strettamente analisi del gioco e questa spiega anche il successo dei "games" delle consolle in cui spesso ci misuriamo con passione e curiosità. Ebbene, il nodo è il futuro di questo blog rimane incerto, apprezzo i complimenti per l'attività passata e tanti attestati di simpatia, di incoraggiamento, di stimolo alla ripresa che in questi mesi ho ricevuto, ho sempre risposto in pubblico o in privata sede a domande, richieste di vari lettori che mi ponevano domande. Mi ero ripromesso di riavviare le pubblicazioni, rinnovare tutto con il 2015 in una versione 3.0 e puntando anche sui social, ma è un impegno notevole e forse improbo da compiere da solo e senza un vero fine. Ci sto riflettendo, comunque, e spero presto di potervi offrire un nuovo blog che pur non rinnegando il passato, sia più attuale e presente, qui o altrove, ma ho anche il bisogno di "sentire" di avere ancora dei lettori interessati a quello strano mondo chiamato oltreoceano "Soccer"! Giuseppe

3 commenti:

Vincenzo Cammalleri ha detto...

Grazie di questa vetrina. Da gestore di un piccolo blog in cui pubblico quello che mi passa per la testa, quindi non tematico, ritengo che bisogni conservare la passione e il piacere. Regola aurea che vale per qualunque cosa.

Forse la soluzione potrebbe essere quella di ridurre i post di tabellino, cioè quelli che raccontano i risultati, le classifiche, le statistiche, le convocazioni, per dedicare lo spazio e il tempo (e la passione) a raccontare in modo più emotivo (e forse spettacolare)il mondo del Soccer.
Come magari fanno su Facebook alcune pagine come "delinquenti prestati al mondo del pallone" o "Serie A Operazione Nostalgia",che spesso tirano fuori la storia di una piccola squadra che è arrivata vicina alla vittoria di un titolo, o la storia di quel calciatore così particolare. Non so se possa essere il caso di questo blog, la mia è solo una modesta considerazione.
In ogni caso buona fortuna, per la vita prima ancora che per questo spazio.

Giuseppe d'amico ha detto...

Ciao Vincenzo,
grazie per la tua partecipazione in un dialogo a distanza che sottolineo è aperto a tutti.
Il blog si è fermato per problemi miei personali e tempo sempre più limitato per dedicarmi in un momento in cui della MLS hanno iniziato ad occuparsi con maggiori spazi altri media ed altri siti chi in modo qualificato e continuo, altri in modo approssimativo.

Avrei potuto cancellare e chiudere il blog, non l'ho fatto e non lo farò perché rimane un "archivio" e rimane immutata la speranza di riprendere le pubblicazioni.

Sottolineo che a differenza di molti blog, non m'interessa semplicemente fare il copia ed incolla o scrivere tanto per scrivere...

Ho delle idee su come riavviare il sito, forse ciò avverrà a breve in coincidenza con l'inizio del torneo 2015, o forse no.

L'aggiornamento delle tabelle con calendario, marcatori ed altro è un modo "indiretto" per non staccare la spina. Sono considerazioni legate all'opportunità di proseguire e su come, ognuno fa riflessioni in proprio.

Io non ho ripreso pienamente perché non sono interessato alle cose fatte tanto per... ma punto su un qualcosa di qualità e quantità che per varie ragioni non sono stato più in grado di fornire.

Vincenzo Cammalleri ha detto...

Io continuo a leggere, buon lavoro.
E grazie.